Pubblicato da: sergiolapenna | 17 novembre 2008

AGROBIOS, AUDIZIONI IN V CCP; LAPENNA: “FARE CHIAREZZA”

Proseguono i lavori dell’indagine conoscitiva avviata dalla quinta Commissione consiliare permanente del Consiglio regionale (“Controllo Verifica e Monitoraggio”) in merito all’attività del centro di ricerca Metapontum Agrobios. E’ quanto riferisce il presidente dell’organismo Sergio Lapenna (Fi – Pdl), specificando che oggi vi è stata l’audizione del presidente e del direttore amministrativo dell’Agrobios.
“In un precedente incontro svoltosi proprio presso la sede del centro di ricerca – afferma Lapenna – il presidente Adduce ha spiegato le problematiche dell’Agrobios, impegnandosi a fornire ai componenti della Commissione una relazione dettagliata sulla storia del centro. Dalla riunione di oggi è emersa la volontà e l’impegno del consiglio di amministrazione dell’Agrobios di rilanciare il polo di ricerca per poter creare, nella nostra regione, un centro di eccellenza nel campo delle biotecnologie. Il presidente Adduce ha sottolineato che è fondamentale mantenere l’Agrobios come centro di ricerca poiché, proprio nella legge istitutiva dell’ente, la ricerca è riconosciuta come fine statutario per l’esistenza stessa del polo”.
A parere di Lapenna “è importante in primo luogo definire la mission del centro e, in questo caso la Giunta regionale ha un ruolo fondamentale. Infatti, secondo la legge regionale n. 21 del 2008, la Giunta avrebbe dovuto predisporre le linee guida per la stesura di un nuovo piano industriale da approvare in seno al Consiglio regionale. Ma anche qui si registrano le gravi lacune ed i ritardi della gestione politica, poiché fino ad oggi nulla di tutto ciò è stato fatto.
“La quinta Commissione – conclude Lapenna – che svolge la funzione di controllo e verifica della coerenza degli atti con il Programma regionale di sviluppo e del Documento di programmazione economica e finanziaria, in merito all’Agrobios ha il compito principale, all’esito dell’indagine, di capire se la società può ancora ricoprire un ruolo guida nella ricerca che è un settore strategico. Ma è altrettanto fondamentale verificare la coerenza della spesa con i criteri di programmazione, nell’auspicio di dirimere i dubbi legittimi dell’opinione pubblica su come viene gestita la spesa pubblica, soprattutto nel momento di crisi che la regione Basilicata sta attraversando”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: