Pubblicato da: sergiolapenna | 25 agosto 2009

LAPENNA SU FINANZIAMENTI PER “GRANDI E PICCOLI EVENTI”

In una nota il consigliere regionale di Fi-Pdl, Sergio Lapenna, esprime “il suo dissenso per le scelte sempre ‘indirizzate’ operate dalla Giunte regionale, questa volta in merito al finanziamento concesso per la realizzazione dei Grandi e Piccoli Eventi”.
“I finanziamenti – afferma Lapenna – vengono elargiti dall’Unione europea in base ad alcuni criteri che tengono conto dei diversi settori di intervento che spaziano da quello archeologico, a quello storico e turistico in senso stretto con la finalità di valorizzare le tradizioni culturali delle varie aree della regione ovvero di un territorio. La Giunta regionale – aggiunge il consigliere – predispone dei bandi per elargire tali finanziamenti. Ma nell’ultimo bando sembra aver privilegiato solo una parte del territorio regionale, in particolare la cosiddetta area della quattro M (Matera, Metaponto, Melfi e Maratea), laddove era già previsto lo stanziamento diretto di un milione di euro per lo svolgimento degli eventi programmati. Un’altra parte dei fondi, vale a dire 800.000 euro – precisa Lapenna – erano destinati alle Associazioni organizzatrici di eventi ed iniziative sul territorio, previa partecipazione al Bando regionale previsto dall’apposita delibera di Giunta. L’Azienda di promozione turistica della Basilicata istituiva, a tal proposito, una Commissione per la valutazione tecnica dei progetti presentati. Dalla graduatoria stilata si evince che, ancora una volta, è stata favorita l’area delle ormai famose quattro M, escludendo tutta la zona delle aree interne e dei piccoli Comuni che da questi finanziamenti ricavavano linfa vitale per la promozione storico-culturale delle proprie comunità, avendo la possibilità di attrarre, soprattutto nei mesi estivi, un target di turismo altrimenti destinato altrove”.
Lapenna fa riferimento, in particolar modo, “a quelle associazioni che operano nel settore socio-culturale, organizzando eventi anche di rilevanza extra-regionale, come nel Comune di Pignola, dove da sempre hanno posto in essere iniziative culturali con una forte attrazione di turisti locali e non solo”. “Come Presidente della V Commissione consiliare permanente – annuncia Lapenna – convocherò il Presidente della Giunta regionale e l’Assessore al ramo per spiegare i criteri che hanno portato ad escludere una serie di associazioni che già da anni organizzavano eventi nell’ambito delle attività socio- culturali di una certa rilevanza, ricevendo i finanziamenti ad hoc. Inoltre – conclude Lapenna- è discutibile anche la tempistica della pubblicazione delle graduatorie inerenti le associazioni che avevano i requisiti per poter accedere alle risorse disponibili, poiché esse sono state divulgate a fine stagione, quando già le associazioni avevano preso degli impegni e programmato tutta l’attività culturale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: