Pubblicato da: sergiolapenna | 26 novembre 2009

V CCP, LAPENNA: VERIFICARE I RISULTATI DEL POR 2000-2006

– Nella seduta odierna della V Commissione consiliare permanente ‘Verifica, controllo, monitoraggio’ si è discusso sul Programma Operativo regionale (Por) 2000-2006. “Al di là della campagna mediatica sugli obiettivi conseguiti dal Por, resa nota dal Presidente De Filippo – hanno sostenuto il presidente della commissione, Sergio Lapenna, unitamente ai consiglieri regionali Michele Napoli (La Destra) ed Antonio Tisci (An) – ciò che occorre sottolineare sono i risultati tangibili che il Programma regionale ha concretizzato. Non dimentichiamo – hanno aggiunto i componenti la commissione – che nell’ultimo Piano operativo, a fronte delle ingenti risorse spese, pari ad oltre un miliardo e mezzo di euro, i risultati in termini di ricadute occupazionali e di sviluppo sono stati piuttosto deludenti se non totalmente assenti. In tal senso parlano chiaro i dati diffusi dall’Osservatorio economico della Basilicata, relativo all’anno 2007, in cui si registra un nuovo indebolimento dell’economia lucana, destinato a ripetersi anche nel 2008, poiché ancora persistono i problemi strutturali di competitività dell’apparato produttivo”.

“In buona sostanza – hanno affermato Lapenna, Napoli e Tisci – nonostante gli interventi messi in atto, la Regione non riesce a superare lo stato di stagnazione e di crisi attuale. Infatti, anche nella legge sull’assestamento di bilancio ci troviamo nuovamente di fronte ad una manovra corretta dal punto di vista tecnico-formale, ma priva di qualunque strategia di sviluppo, una manovra che prevede per lo più la destinazione di fondi già vincolati. I fondi, per la verità, disponibili sono pochi e vengono, poi, incrementati con i maxiemendamenti dell’ultima ora. Ma le criticità della Regione non trovano la giusta attenzione, in particolare per ciò che riguarda il sociale, come è emerso dai dati Istat, in cui si è rilevato che la Basilicata si attesta agli ultimi posti per ciò che concerne la spesa sul welfare. Stesso discorso per i giovani e l’occupazione”.

“È opportuno – concludono i consiglieri regionali – una analisi complessiva ma, soprattutto, critica, per analizzare l’efficienza e, soprattutto, l’efficacia della spesa, utile per costruire previsioni sugli andamenti futuri dell’economia in Basilicata e per conseguire, finalmente, un effettivo e generale sviluppo del territorio”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: