Pubblicato da: sergiolapenna | 2 dicembre 2009

03 Marzo 2009 – LAPENNA: ANCHE SU CREMAZIONE LA MAGGIORANZA SI CONTRADDICE

(ACR) – In merito alla proposta di legge in materia di cremazione dei defunti il consigliere di Forza Italia verso il Pdl, Sergio Lapenna, nel corso del dibattito in Aula, ha rilevato “alcune lacune nella normativa”.

Lapenna ha sottolineato, facendo riferimento al nuovo Codice di Diritto canonico e alle problematiche già discusse in Commissione, che nella proposta di legge era necessario inserire un emendamento. “Nello specifico – ha detto Lapenna – era opportuno dare una informativa ai cittadini poiché se la cremazione avviene con il rito cattolico è ovvio che non ci può essere, così come previsto nella pdl, la dispersione delle ceneri e non ci può essere, quindi, una diversa collocazione delle ceneri se non secondo la nostra tradizione cattolica che è appunto quella di ambiente cimiteriale”.

“Ma ove qualcuno – ha aggiunto il consigliere – ritenga di voler fare la dispersione delle ceneri, ovvero di conservarle in altro luogo, è bene sapere che non può godere del sacramento e, quindi, del funerale con il rito religioso cristiano. Ritengo di precisare – ha continuato – che anche l’opposizione è favorevole alla cremazione, ma nella norma è giusto informare i cittadini esattamente in cosa consiste l’incinerazione, poiché il rito religioso cristiano impedisce la dispersione delle ceneri. Non voglio imporre nulla a nessuno – ha detto Lapenna – dico solo che in Basilicata oltre l’80 per cento dei cittadini si professano cristiani e, dunque, devono essere informati in merito alle normative che si vanno ad approvare. Per quanto riguarda, altresì, la discussione e l’esito della proposta di legge, mi preme sottolineare come, anche dinanzi ad una argomentazione così delicata e di tale importanza, la maggioranza si è dimostrata disomogenea a tal punto da dover rimandare in Commissione un provvedimento già licenziato. La conclusione poco edificante della vicenda dimostra, a chiare lettere, la palese incoerenza ed incapacità di gestire anche le decisioni solo in apparenza condivise”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: