Pubblicato da: sergiolapenna | 2 dicembre 2009

04 Marzo 2009 – LAPENNA SU APPROVAZIONE PIANO DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO

 (ACR) – Il vicepresidente della IV Commissione Consiliare permanente, ‘Politica sociale’, Sergio Lapenna, esprime “viva soddisfazione per il lavoro svolto in Commissione in merito al nuovo Piano di Dimensionamento scolastico. Sono, infatt,i state accolte – dice Lapenna – la maggior parte delle legittime richieste delle comunità locali, supportate dagli emendamenti presentati, che hanno delineato un Piano più razionale e coerente con la situazione specifica della Basilicata, poiché quello precedente era teso a tutelare inutili campanilismi e a salvaguardare singole direzioni didattiche, piuttosto che mirare ad una tutela complessiva del sistema scolastico”.

“In particolare – aggiunge Lapenna – sono state accolte le legittime istanze dell’aera del Marmo Platano, con una deroga che lascia la direzione a Pescopagano e l’accorpamento tra Castelgrande e Muro Lucano che da sempre intrattengono relazioni culturali, geografiche e storiche e quello tra Calvello e Laurenzana. Inoltre, Banzi torna con Genzano, San Cataldo rimane con Bella e, per quanto riguarda la provincia di Matera, Montescaglioso manterrà l’attuale assetto scolastico. Il lavoro fatto in queste ultime settimane in Quarta Commissione – afferma Lapenna – è stato quello di ottenere in qualche modo dei risultati positivi rispetto ad un inizio disastroso, con ben 32 audizioni, ascoltando, in pratica, quasi tutte le comunità. Tale impegno – sottolinea Lapenna – non spettava alla Regione, ma alle Province, però queste ultime, per una serie di problematiche, hanno fatto registrare dei ritardi. La Regione, in una fase federalista, non si deve sostituire a decisioni di altri Enti, ma avere impedito inizialmente di aprire un dibattito sul tema, poiché la Giunta regionale è stata costretta a sostituirsi al Consiglio che aveva solo il compito della ratifica, non è un modo corretto di operare. Non c’è dubbio, però, che questa nuova fase di concertazione è stata avviata grazie al Ministero che ci ha consentito di porre mano a questa delicata situazione, permettendo di lavorare sul Piano di dimensionamento, dal momento che la Regione Basilicata è stata l’unica in Italia a non averlo approvato nei termini stabiliti”.

“In tal senso l’opposizione ha dato un importante contributo in Quarta Commissione, dando atto al suo Presidente, di avere accolto in maniera bipartisan tutta una serie di emendamenti. Di questo – aggiunge Lapenna – ringrazio il consigliere Pittella perché è riuscito, con intelligenza, a portare avanti un ragionamento coerente senza infruttuose colorazioni o prese di posizione politiche. E comunque, di fronte ai tentativi pur balenati di strumentalizzazione, è opportuno sottolineare che ci sono state ben sette normative approvate dal governo Prodi in tema di dimensionamento, quindi, non è un problema di destra o di sinistra, ma è un problema a carattere nazionale che va affrontato, poiché anche le deroghe concesse sono provvisorie, infatti, da giugno in poi, bisognerà lavorare sulla riforma dei plessi scolastici. Allo stato attuale, si è dovuti ricorrere a dei provvedimenti tampone, ma nel prossimo futuro, occorrerà mettersi al lavoro seriamente e per tempo, perché domani ci troveremo di fronte i limiti previsti dalle normative dei governi che si sono succeduti, e non solo quelli di centro-destra, che impongono un minimo di 25 alunni per classe. Ecco perché il tema merita la giusta importanza. Se non si fa una riforma organica sui grandi numeri – conclude Lapenna – proprio perché le deroghe hanno solo carattere provvisorio e nella nostra regione sussiste un constante calo demografico rischieremo, nei piccoli comuni, di non avere più un presidio scolastico”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: