Pubblicato da: sergiolapenna | 6 giugno 2011

SEMPRE PIU’ CONCRETO PATTO FEDERATIVO CON TERZO POLO

 

Dopo l’incontro di venerdì scorso della Direzione regionale del partito Udeur-popolari per il Sud, diventa sempre più concreto il progetto del nuovo patto federativo che l’on.le Mastella intende sottoscrivere con le forze del Terzo Polo. È quanto dichiara il segretario regionale di Udeur-popolari per il sud, Sergio Lapenna. All’incontro hanno partecipato i vertici del partito e i coordinatori locali per spiegare come il progetto di un centro moderato si possa radicare più capillarmente anche livello territoriale. Infatti – aggiunge Lapenna- l’idea di un patto federativo tra le componenti del centro deve trasformarsi in un’evoluzione naturale poiché comuni sono le radici culturali ed i valori, ma anche l’impegno politico. Oggi nella grave crisi che l’Italia vive e, di conseguenza anche la politica, occorre creare un partito dei moderati il cui obiettivo principale è tutelare il paese Italia. Il bipolarismo, invece in questa fase si dimostra sempre meno capace di gestire la grave situazione attuale, ma si traduce in un vero e proprio immobilismo politico, dove si alternano governi che trascorrono la propria legislatura a riformare le leggi fatte dai precedenti. Convinto che – continua Lapenna – su alcuni temi come il lavoro, la scuola, la famiglia e la giustizia non ci debbano essere colori politici ma riforme condivise il più ampiamente possibile a tutela dei cittadini. Il governo Berlusconi oggi non è più in grado di attuare queste riforme innovative, poiché troppo condizionato dalle pressioni dei componenti della coalizione di governo concentrati più sulle logiche di partito e i posti di potere, quindi non esiste più quel clima sereno per poter attuare riforme in settori strategici.

Per uscire dall’impasse politico – conclude Lapenna- l’unica strada percorribile è raccogliere le forze moderate per la costruzione di un nuovo centro autorevole ed equilibrato che possa, come già auspicato dall’on.le Mastella nel lontano 2007, scrivere un progetto di governo del paese maggiormente condiviso al fine di mettere in campo quelle riforme necessarie al paese Italia per garantire una crescita economica e un futuro ai nostri giovani.

Potenza, 6/06/2011

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: