Pubblicato da: sergiolapenna | 9 giugno 2011

LAPENNA (UDEUR-PPS): SUBITO NUOVA FASE POLITICA

Sono certo che dopo le ultime elezioni amministrative e in vista dei prossimi referendum si respira un’aria nuova nella politica e nelle coscienze di quegli elettori che, lontani dalla rassegnazione, vogliono dare un segnale chiaro alla classe politica per iniziare una fase nuova. E’ quanto dichiara il segretario regionale di Udeur- Popolari per il Sud, Sergio Lapenna. La gente sta chiedendo fortemente un cambiamento della politica che non riesce più a stare al passo con i tempi e, soprattutto, non riesce a stare dietro i problemi della gente. Oggi si respira un’aria nuova – afferma Lapenna – e i referendum del 12 e 13 giungo rappresenteranno un ennesimo segnale delle coscienze civili che si risvegliano. Il partito dell’Udeur ritiene che il diritto di voto, conquistato con tanta fatica, vale come principio sacrosanto , specialmente per i referendum che, oggi, rappresentano una delle poche forme di voto libero e democratico, in particolare per i temi dei quesiti che riguardano scelte fondamentali per il nostro futuro e per quello dei nostri figli. Ricordiamo – sottolinea Lapenna- che la Basilicata con la vicenda di Scanzano ha già fortemente scelto di non volere in alcun modo condividere le scelte in tema energia nucleare e che, all’epoca il centro destra, portò avanti una battaglia convinta e unanime di contrarietà, ma oggi regna il silenzio assoluto. Fondamentali sono anche i quesiti referendari che riguardano l’acqua, una risorsa essenziale per la nostra sopravvivenza, e che quindi non può diventare in alcun modo attività di impresa o di business. Per quanto riguarda il referendum un pò più tecnico sul legittimo impedimento ritengo che, stabilito il principio che tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge, le guarentige devono essere a favore di tutti o di nessuno, in questo caso o vanno estese a tutti i parlamentari o non è accettabile che siano a favore solo del potere esecutivo. Tutti questi temi, insieme ad altri, saranno affrontati anche nel corso dell’incontro- dibattito sulle tematiche di sviluppo e di rilancio del Pdl, che si terrà a Matera oggi alle ore 18:00 a cui parteciperò, organizzato e richiesto dai tanti iscritti e simpatizzanti del Pdl, dall’anima critica degli elettori che vogliono rilanciare il partito sul territorio, visti gli ultimi risultati scoraggianti. Oggi – aggiunge Lapenna – anche a seguito delle vicende nazionali, è necessario riformare un partito, azzerare i vertici e creare un sistema più democratico che consenta proprio agli elettori di scegliere i propri candidati anche attraverso le primarie, come strumento più democratico per selezionare i candidati sia a livello parlamentare che amministrativo. L’Udeur – conclude Lapenna- è dunque pronto a condividere e a contribuire, nella sua autonomia, alla formazione di un nuovo centro destra, di un’area più moderata e popolare che possa aprire una nuova fase politica e superare l’immobilismo attuale.

potenza, 08/06/2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: